Sabato, 16 Settembre 2017 16:04

Otranto: la mostra, il castello, la cattedrale e... domenica 24 settembre, prima escursione d'autunno con LegambienteTaranto

In mattinata visita alla mostra Caravaggio e i caravaggeschi nell'Italia meridionale dalla collezione della Fondazione Roberto Longhi, allestita nel Castello Aragonese. Si tratta, come specificato nel titolo, di parte della collezione fiorentina di Roberto Longhi (Alba 1890 – Firenze 1970), considerato il più grande storico dell'arte del XX secolo, cui si deve la riscoperta di Caravaggio e del suo seguito. In mostra, oltre a una delle versioni del Fanciullo morso da un ramarro (l'altra è a Londra) di mano del maestro lombardo, una serie di dipinti di seguaci di Caravaggio che operano soprattutto in Italia meridionale nel Seicento, connotandone il gusto: spiccano la bella tela con la Deposizione di Cristo di Battistello Caracciolo, pittore napoletano che mostra di avere con Caravaggio un rapporto molto stretto, il ciclo degli Apostoli che Longhi riteneva di poter assegnare al 'Maestro del Giudizio di Salomone' e recentemente attribuiti a Jusepe de Ribera – pittore per il quale il Longhi nutriva una certa idiosincrasia – sino ai due splendidi dipinti di Mattia Preti, il Cavaliere Calabrese. 
Nell'ambito della mostra è prevista la proiezione del film di Mario Martone dal titolo Caravaggio. L'ultimo tempo (durata 40'), realizzato nel 2004, nel quale il regista ricostruisce, con dettagli dei dipinti e immagini girate delle periferie napoletane, la vicenda artistica ed umana del Caravaggio nei suoi ultimi anni, vissuti nell'Italia meridionale.
Sarà visitabile inoltre la mostra fotografica di Roberto Cotroneo: Genius loci. Nel teatro dell'arte

Nel pomeriggio visita guidata alla Cattedrale, il principale luogo di culto della città. Oltre alla straordinarietà architettonica, sono notevoli il mosaico pavimentale del XII secolo e la cappella con le reliquie dei Martiri di Otranto, allestita in memoria della terribile strage che, nel 1480, vide la Cattedrale tra i teatri del massacro perpetrato dai Turchi di Maometto II. Si visiteranno, inoltre, il paese e, alla fine, i sotterranei del Castello.

Pausa pranzo libera.

Per aderire all'escursione bisogna prenotare entro la sera di giovedì 21 settembre scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  
indicando anche, se non si è già soci  dell'associazione, un recapito telefonico in modo da poter essere contattati e ricevere conferma.
Successivamente, per eventuali adesioni tardive, occorrerà preventivamente verificare la disponibilità.

Contributo di partecipazione:
E' previsto un contributo di partecipazione comprensivo dei biglietti d'ingresso sia alla mostra Caravaggio e i caravaggeschi nell'Italia meridionale che ai sotterranei del Castello di Otranto, della visita guidata al centro storico di Otranto, e  di un piccolo contributo all'associazione.
Contributo di euro 15 per tutti i ragazzi/e  che abbiano meno di  18 anni di età
Contributo di euro 20 per i soci Legambiente  (sarà possibile iscriversi anche nella giornata del 24 )
Contributo di euro 25 per chi non è iscritto all'associazione.

Come sempre utilizzeremo "mezzi propri" mettendoci d'accordo per utilizzare il minor numero possibile di auto e dividendo le spese di trasporto tra tutti gli occupanti di ogni auto. Chi non ha la disponibilità dell'auto avvisi al momento della prenotazione in modo da poterci organizzare.

Programma
Raduno alle ore 8.45 in Via Venezia alle spalle del Palamazzola, con partenza entro le 9.00.
Arrivo al Castello di Otranto alle ore 10.45 circa.
Dalle ore 11 visita della mostra Caravaggio e i caravaggeschi nell'Italia meridionale 
Pranzo libero/ colazione al sacco (nel centro storico ci sono diversi locali dove pranzare o prendere uno spuntino)
Nel pomeriggio, a partire dalle 15.00, visita guidata della cittadina di Otranto, della Cattedrale e dei sotterranei del Castello, che pensiamo di concludere per le 18.00
Rientro a Taranto previsto per le 20.

Legambiente, Circolo di Taranto - Via Temenide 30/A • Web Agency: Capera.it

Privacy Policy