Il Territorio e il Mare

Il Territorio e il Mare

Con l'obiettivo di incentivare i mitilicoltori locali all'adozione di pratiche produttive sostenibili ed eco-compatibili, finalizzate ad una migliore gestione e conservazione delle risorse ed alla  valorizzazione del prodotto,  è in corso di svolgimento a Taranto il Progetto "SMMIET" Sviluppo Modello Mitilicoltura Integrata Ecosostenibile Tarantina, avanzato dal Centro Ittico Tarantino Spa con il coinvolgimento delle associazioni di Categoria, del CNR, dell'Osservatorio Nazionale della Pesca e di altri soggetti tra cui Legambiente Taranto.Il progetto mira in primo luogo a migliorare i siti acquicoli, rimuovere dai fondali gli attrezzi di pesca smarriti, contribuire in modo sostenibile…
Festosa e ricca di spunti di riflessione, anche quest'anno, l'edizione della Festa dell'Albero che il circolo Legambiente di Taranto ha organizzato in località Marechiaro, San Vito (nella galleria immagini trovate qualche testimonianza) Tanti i volontari , non solo di Legambiente, che hanno piantumato  numerose essenze sulla base del progetto  predisposto da Valentino Traversa, dottore forestale, consulente dell'Osservatorio europeo del paesaggio, socio di Legambiente, che ha messo a disposizione le sue competenze a titolo volontaristico.Abbiamo realizzato una fascia frangivento di protezione costituita da tamerici,  cespugli di fillirea e di ginepro coccolone della larghezza di 5 metri…
Goletta Verde di Legambiente presenta i risultati dell'indagine sul marine litter: monitorati 2600 km con 205 ore di osservazione tra l'estate 2014 e 2015 2597 rifiuti galleggianti avvistati, il 95% è plastica: in media 32 ogni kmq con i valori massimi nel Tirreno centrale con 51 per kmq Su www.legambiente.it/marinelitter tutti i risultati e la mappa navigabile Su il video sull'indagine di Goletta Verde Campionate anche le microplastiche a largo di 6 isole: ad Ischia registrati i valori massimi, ma non si salvano neanche Tremiti, Lipari, Ventotene, Asinara ed ElbaUn…
Allarme depurazione e illegalità sulle costeIllegalità mare e litorali: registrate 2 infrazioni per ogni chilometro di costaSu 266 campioni di acqua analizzati dal laboratorio mobile di Goletta Verde, il 45% è risultato con cariche batteriche superiori ai limiti imposti dalla normativa. Si tratta di un punto inquinato ogni 62 km di costa.Le differenti condizioni metereologiche riscontrate nei tratti di costa durante i campionamenti, i periodi in cui sono stati effettuati i prelievi e le caratteristiche morfologiche che variano di regione in regione, non consentono la realizzazione di una classifica nazionale.…
Goletta Verde presenta i risultati del monitoraggio in Puglia: Cariche batteriche elevate per 9 campionamenti su 30. Criticità alle foci di fiumi, torrenti e scarichiLegambiente: "Dai monitoraggi di Goletta Verde risulta migliore la qualità delle acque in Puglia. Rimangono però le criticità su tutti i tratti di mare interessati dalle foci di fiumi e canali. Chiediamo al neo governatore Emiliano di istituire una cabina di regia fra assessorati competenti per puntare al massimo utilizzo in agricoltura dell'acqua depurata e affinata"Nove campionamenti sui trenta eseguiti lungo le coste pugliesi, in corrispondenza delle…
Dopo aver presentato all'Expo di Milano, insieme al Touring Club Italiano. "Il mare più bello"  la Guida Blu 2015, Legambiente lancia anche quest'anno l'invito a scegliere e segnalare entro il 23 luglio attraverso il sito internet  www.legambiente.it  al link  http://www.legambiente.it/lapiubella#.VXM9gLSJjIU e sui social network con  #laspiaggiapiùbella , la spiaggia più bella d'Italia per individuare i dieci lidi più affascinanti, caratteristici e speciali del Belpaese, quelli che hanno fatto della bellezza la propria principale risorsa. Insieme al nome della spiaggia l'nvito è anche a motivarne la scelta, perché la bellezza non è solo un dato estetico.Partiamo dai…

Articoli correlati

Legambiente, Circolo di Taranto - Via Temenide 30/A • Web Agency: Capera.it

Privacy Policy