L'Industria

L'Industria

Martedì, 18 Luglio 2017 20:40

Ilva & Eni: noi non stiamo sereni

Legambiente Taranto ha incontrato nella tarda serata di oggi gli europarlamentari della Commissione Ue Petizioni in visita agli stabilimenti dell'Ilva e dell'Eni. All'incontro hanno preso parte per l'associazione la Presidente, Lunetta Franco, e Leo Corvace." La procedura di cessione dell'Ilva è stata caratterizzata dalla assoluta mancanza di trasparenza: non è ancora noto il Piano Ambientale, non è noto il Piano Industriale, gli interventi più importanti previsti dall'AIA risultano essere ulteriormente dilazionati sino al termine intollerabile del 2023 e senza alcun cronoprogramma che ne scandisca le fasi di realizzazione" ha dichiarato…
Lo diciamo forte e chiaro: così non va.  Nessuna priorità per salute e ambiente. Privilegiati i creditori, pagano i lavoratori dello stabilimento e i cittadini di Taranto"Evidentemente non interessa a nessuno la polvere che ricopre i balconi, imbratta i palazzi e annerisce i polmoni dei cittadini di Taranto" è l'amara considerazione di Lunetta Franco, presidente di Legambiente Taranto " Non interessa a nessuno il rumore provocato dai fog cannon che - specie d'estate - rende difficile e a volte impossibile il sonno per chi abita a ridosso del siderurgico. Non interessano a…
Domenica, 28 Maggio 2017 23:04

Ilva: una procedura di vendita opaca.

Opaca. Non troviamo altri aggettivi per definire la procedura che porterà alla vendita dell'Ilva e determinerà il futuro dello stabilimento siderurgico di Taranto. Non c'è trasparenza: la sola cosa che ad oggi si conosce con certezza è che i Commissari straordinari dell'Ilva hanno formulato la proposta di aggiudicazione in favore di Am Investco Italy e che ad essa faranno seguito il parere del Comitato di Sorveglianza e la valutazione finale di competenza del Ministro dello Sviluppo Economico."Non si conoscono i Piani Ambientali presentati dalle due cordate interessate all'acquisto: non si conoscono,…
Il Giudice Unico del Tribunale di Taranto, dr. Antonio Pensato, ha riconosciuto a Legambiente, difesa dall'avvocato Massimo Moretti, il risarcimento dei danni, quale parte civile nel processo penale "Cokerie", nei confronti di Emilio Riva e Luigi Capogrosso, definito con sentenza della Corte di Cassazione del 2010.L'articolata vicenda giudiziaria prese le mosse nel 2005, quando Legambiente  si costituì parte civile nell'ambito del processo "cokerie" di primo grado, concluso con la sentenza del 2007, poi confermata con sentenza del 2008 della Corte di Appello e quindi con la sentenza della Suprema Corte…
Forse qualcuno pensa che si possano mantenere in funzione gli impianti dell'Ilva, così come sono oggi, fino a che non arrivino alla naturale fine del loro ciclo produttivo. Noi no. Noi crediamo che l'attuale produzione ridotta, pur lontana dai picchi raggiunti in passato, non possa essere il lasciapassare per continuare a tenere in marcia gli impianti esistenti senza interventi profondi, gli unici in grado di garantire salute e sicurezza per i lavoratori e per i cittadini. Lo abbiamo già detto in passato, ma sentiamo la necessità di ribadirlo dopo il…
"L'assenza di informazioni sui piani ambientali presentati dalle due cordate interessate all'acquisto dell'Ilva, e che avevamo paventato e stigmatizzato sin dall'approvazione del decimo decreto Ilva, è intollerabile" - ha esordito così Lunetta Franco, presidente di Legambiente Taranto intervenendo durante l'audizione della Commissione Industria del Senato svoltasi in Prefettura, e segnalando che "Ai cittadini di Taranto non viene fornito nessun elemento di conoscenza, e - quindi – di possibilità di farsi un'opinione informata, ma solo le generiche dichiarazioni e rassicurazioni del Ministro dell'Ambiente Galletti. Una inaccettabile secretazione".Legambiente ha ribadito in audizione…
Pagina 1 di 21

Articoli correlati

Legambiente, Circolo di Taranto - Via Temenide 30/A • Web Agency: Capera.it

Privacy Policy