La Città

La Città

Venerdì, 05 Settembre 2014 07:21

FestAmbienteLavoro: ecco il programma!

FestAmbienteLavoro: a Taranto in Piazza Immacolata sabato 13 e domenica 14 settembreScarica la brochure dagli allegati!Il villaggio della festacon i prodotti agroalimentari pugliesi di qualitàil mercatino del bio ortaggi, verdure, olio, uva, arance, degustazione di formaggi bio, farine, focacce, latticini, confetture, sottoli, conserve, spremute d'arancia bioil ristorante della festa a cura di Il Gusto Mediterraneola birra artigianale a cura di Birra BAS, la birra made in Tarantogli StormingCornerspazi per le idee, gli incontri, i video, le stampanti 3D, le foto, i materiali documentari e didatticiLa vita del mare, in collaborazione con…
Start alle ore 10 di sabato 13 settembreAlle 10.30  #TaranToDo: Creatività, artigianato e produzione ai tempi della terza rivoluzione industriale che comprenderà un Open Talk, un Radio walk show ed una Performance dimostrativa di Stampanti 3D, momento conclusivo del Workshop "Imparare a intraprendere" realizzato in collaborazione con il Comitato per l'imprenditorialità sociale della Camera di commercio di Taranto, (il workshop si svolgerà a partire dall'8 settembre 2014 e si concluderà proprio sabato mattina, durante FestAmbiente Lavoro).Poi: Concerti, Incontri, Mercatino del Bio, stampanti 3D, video, foto, libri, Ciclofficina, Storming Corner, Visite guidate, piante, fiori,…
Centouno piccole e medie opere incompiute, utili al territorio e ai cittadini. Con il dossier #sbloccafuturo Legambiente raccoglie e risponde alla sfida lanciata dal premier Renzi ai sindaci d'Italia per individuare procedimenti fermi da anni, per ritardi o inconcludenze di settori diversi della Pubblica Amministrazione. L'associazione ha individuato un primo blocco di 101 cantieri che ancora non hanno visto la luce per responsabilità diverse. Due sono a Taranto: la bonifica del Mar Piccolo e il collegamento ferroviario del porto.La voce più consistente riguarda il sistema dei trasporti (ferrovie, trasporti urbani,…
Per il Tribunale del Riesame il "tartarugaio" non può essere dissequestrato.  Secondo quanto apparso sulla stampa, nelle motivazioni si legge: " la difformità rispetto all'elaborazione progettuale costituisce occupazione illegittima risultando mutato addirittura il rapporto tra era demaniale a terra  e specchio acqueo nonchè modificata la linea di costa".E, inoltre: " non costituendo l'intervento contestato mera innovazione ma piuttosto occupazione, ne discende che trattasi di reato permanente sino alla demolizione (o quanto meno sino alla data del sequestro)".Il sequestro fu disposto dal pm Bruschi che nel relativo decreto, sempre secondo quanto…
Puntuale come ogni estate torna SPIAGGE PULITE, la storica campagna di Legambiente, che ci ricorda che avere spiagge e mare puliti è un nostro diritto! Quest'anno Legambiente  Taranto ha scelto la spiaggia di Lido Bruno per  la tradizionale pulizia della spiaggia e per sensibilizzare tutti a comportamenti civili ed ecosostenibili.Ma Spiagge Pulite si svolge a Lido Bruno anche per tornare ad accendere i riflettori sulla condotta sottomarina del depuratore Gennarini.La questione è direttamente collegata alla vicenda Ilva. L'AIA del 2011, recependo le indicazioni della Regione Puglia, ha prescritto all'azienda l'uso dei reflui…
Agricoltura di qualità, rinnovabili, politiche culturali. A Taranto c'è un'altra economia, quasi invisibile, cresciuta all'ombra dell'Ilva, che punta alla sostenibilità e chiede un futuro diverso per la città. La Nuova Ecologia di maggio porta i suoi lettori nell'arco di Puglia che scende dalle Murge fino allo Ionio per raccontare sette storie di rinascita che uniscono la bellezza e la forza del territorio e che potrebbero rappresentare un'alternativa al modello dell'industria pesante. Il servizio è scaricabile dagli Allegati ."Taranto è, nell'immaginario collettivo, sinonimo di inquinamento, malattie, morti. E' la provincia con 115.000…

Articoli correlati

Legambiente, Circolo di Taranto - Via Temenide 30/A • Web Agency: Capera.it

Privacy Policy