Martedì, 14 Maggio 2013 17:55

Piano regionale rifiuti: obiettivo raccolta differenziata al 65%

La Giunta Regionale pugliese ha adottato il nuovo piano regionale per i rifiuti.  Si apre la fase della consultazione delle partisociali, delle associazioni, dei portatori di interesse: poi toccherà al Consiglio Regionale discuterlo ed arrivare alla approvazione definitiva.

Il nuovo piano punta da un lato alla riduzione della produzione di rifiuti e dall'altro a una concezione della materia in funzione del suo riutilizzo. Per il recupero, l'obiettivo è un livello  di raccolta differenziata non inferiore al 65%. Altro obiettivo da raggiungere è un conferimento in discarica attorno al 5,25%.
Cifre molto ambiziose che si confrontano con la dura realtà di percentuali pugliesi di raccolta diferenziata, negli anni, molto lontane dagli obiettivi prefissati: 12,35% nel 2008, 14,33 nel 2009, 15,28 nel 2010, 17,17 nel 2011 e 19,08 nel 2012.

La Giunta ha commissariato ben 12 ARO (Ambiti di raccolta ottimali) su 39, mentre il Presidente - Nichi Vendola  ha sottolineato che  non ci sarà spazio per i "termovalorizzatori".

Articoli correlati

Legambiente, Circolo di Taranto - Via Temenide 30/A • Web Agency: Capera.it

Privacy Policy