La Città

La Città

Esprimiamo un giudizio fortemente positivo sui due assi portanti della proposta del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) di Taranto (scaricabile dagli allegati), costituiti dalla istituzione di una ZATL, zona a traffico di attraversamento limitato, tra via Crispi ed il Ponte di Pietra, e dalla introduzione di due linee di trasporto pubblico BRT, Bus Rapid Transit, servite da un sistema di parcheggi di interscambio gratuito, e – inoltre - sulla realizzazione di una rete di percorsi ciclabili sia urbani che extraurbani.Riteniamo invece che per la pedonalità vada data priorità alla…
"Assumere la qualità del paesaggio come fondamento dello scenario strategico per lo sviluppo del nostro Paese, nel mondo contemporaneo ormai globalizzato, è una grande opportunità oltre ad essere la risposta necessaria che le istituzioni e la politica dovrebbero dare ai cittadini rispetto alla domanda di ambienti di vita quotidiana capaci di contribuire al benessere individuale e collettivo".Comincia così il preambolo della Carta nazionale del paesaggio (disponibile negli Allegati)Ci sembra importante ricordarlo, oggi, a distanza di pochi giorni dalla Giornata nazionale del Paesaggio, istituita dal Ministero dei Beni e delle Attività…
Una riorganizzazione complessiva dello spazio urbano caratterizzata da un approccio innovativo e da una sostanziale redistribuzione dei pesi tra le diverse componenti del trasporto: è questa, per Legambiente, la chiave di volta per una pianificazione della mobilità che metta al cen­tro le persone e le loro esigenze di mobilità e determini anche a Taranto una maggiore efficienza dell'intero sistema locale del trasporto e una mi­gliore qualità del contesto urbano. L'accessibilità di una città - intesa come facilità per tutta la popolazione di muoversi - riguarda in primo luogo la praticabilità…
L'ultimo rapporto Ecosistema Urbano 2017 di Legambiente, (scaricabile dagli allegati), l'annuale rapporto sulle performance ambientali delle città capoluogo realizzato con il contributo scientifico dell'Istituto di Ricerche Ambiente Italia e la collaborazione editoriale de Il Sole 24 Ore, colloca Taranto al 71° posto sui 104 capoluoghi monitorati.Aria, acqua, energia, mobilità, rifiuti i parametri esaminati che consentono di valutare sia la qualità delle componenti ambientali che la capacità di risposta e di gestione ambientale, assegnando un punteggio che misura il tasso di sostenibilità della città reale rispetto ad una città ideale. Taranto,…
A distanza di oltre 30 mesi dal decreto del 5 gennaio 2015 che individuava nel Piano di interventi per il recupero, la riqualificazione e la valorizzazione uno degli strumenti da attivare, si è arrivati alla costituzione di un Gruppo di Lavoro per la predisposizione del Piano degli interventi per la Città Vecchia. Al di là della incredibile quantità di tempo passata e, a nostro avviso, sprecata, si è arrivati a un momento importante: si entra finalmente in una fase cruciale per l'individuazione degli interventi che l'Amministrazione comunale dovrà presentare al…
Al termine della settimana europea della mobilità sostenibile cui, per il secondo anno consecutivo, il Comune di Taranto ha aderito, al di là delle polemiche e delle lamentele, crediamo sia importante andare oltre le iniziative di sensibilizzazione, che lasciano immutata la quotidianeità delle altre 51 settimane, e realizzare gli interventi strutturali necessari per cambiare profondamente la mobilità tarantina. Noi crediamo che Pedonalità, Ciclabilità e Trasporto Pubblico siano itre cardini su cui lavorare per migliorare la qualità della vita cittadina incidendo su stili di vita segnati da anni di immobilismo che…
Pagina 1 di 12

Articoli correlati

Legambiente, Circolo di Taranto - Via Temenide 30/A • Web Agency: Capera.it

Privacy Policy