L'Industria

L'Industria

Oggi a Taranto è un Wind Day, l'ennesimo di una lunga serie che non avrà fine sino alla copertura dei parchi minerali ed alla realizzazione delle altre misure previste già dall'A.I.A. del 2012 per abbattere l'inquinamento prodotto dallo stabilimento siderurgico.Oggi sono anche 40 giorni che la richiesta di Legambiente ai Commissari Straordinari Ilva di adottare con urgenza nuove misure di mitigazione - compreso l'abbassamento dei cumuli di minerale e il loro arretramento – utili a ridurre il carico di polveri nocive che grava sulla città e in modo particolare sugli…
Esprimiamo un giudizio fortemente positivo in merito ai contenuti dell'Accordo di Programma su Ilva proposto dal Comune di Taranto e dalla Regione Puglia (scaricabile dagli allegati). Molte delle richieste formulate da Legambiente nelle Osservazioni al Piano Ambientale proposto da Mittal sono di fatto comprese nelle proposte inserite nella bozza di Accordo.Se qualcuno aveva pensato che le due istituzioni si sarebbero limitate a indicare formule fumose o obiettivi irrealizzabili avrà dovuto ricredersi: le proposte formulate non sono bandierine agitate per non fare un accordo, ma tasselli concreti di una possibile ricomposizione…
A un tweet di Legambiente che definiva "insensato" annullare il Tavolo del 20 dicembre e chiedeva che il Governo desse risposte chiare e pretendesse tempi più stringenti su nodi irrisolti, innovazione tecnologica e bonifica delle aree, nella tarda serata  di sabato il Ministro Calenda ha risposto "Giusto. Non lo annulleremo ma al contrario affronteremo tutti i temi dell'odg definito con Sindaco Taranto insieme a chi vorrà lavorare costruttivamente per la città invece di seguire la strade dei ricorsi e delle sparate demagogiche". Immediata la replica di Legambiente "Bene. Ministro è…
Legambiente Taranto torna a chiedere l'adozione di misure a carico di Ilva che riducano l'impatto dei wind day sui cittadini di Taranto, a partire dagli abitanti del quartiere Tamburi, i più esposti alle polveri provenienti dai parchi minerali.  Lo fa con una lettera (scaricabile dagli allegati) inviata oggi ai Commissari Ilva dalla presidente Lunetta Franco. Ecco il testo della lettera :Signori Commissari,anche oggi a Taranto è un wind day, l'ennesimo di una lunga serie che da anni grava sui cittadini di Taranto e, in modo particolare , sugli abitanti del quartiere…
"L'unica  effettiva soluzione del problema dei Wind Days resta la copertura dei parchi minerali nel più breve tempo possibile: per questo la  poniamo come una delle questioni irrinunciabili da porre al Tavolo per Taranto convocato per il 20 dicembre"  Questa la posizione che Legambiente  ha portato  all'incontro sui Wind Days svoltosi oggi presso il Comune di Taranto cui hanno partecipato ARPA Puglia e  ASL e cui ha preso parte, per Legambiente Taranto, la presidente Lunetta Franco.L'ordinanza sindacale  con cui si dispone la chiusura delle scuole presenti nel quartiere Tamburi durante…
"Qualunque intervento che renda immediate le operazioni di copertura dei parchi minerali non può che vederci favorevoli. E' una delle misure che chiediamo da tantissimi anni, da quando la famiglia Riva ci rispondeva che non era possibile perché costava troppo, quindi è ovvio che noi siamo favorevoli a qualunque intervento che consenta di cominciare da subito la copertura ,ma nessuno può parlare di una anticipazione"Questa la presa di posizione di Lunetta Franco,  Presidente di LegambienteTaranto dopo l'annuncio dell'avvio - da parte dei Commissari Ilva- delle attività propedeutiche alla copertura dei…
Pagina 1 di 23

Articoli correlati

Legambiente, Circolo di Taranto - Via Temenide 30/A • Web Agency: Capera.it

Privacy Policy