Lunedì, 29 Aprile 2019 12:16

Cammini di Bellezza: Ginosa e il Bosco di Sant'Antuomo, con LegambienteTaranto

Mattinata dedicata alla visita guidata di Ginosa, una piccola Matera. 

Vedremo  il Castello (solo dall'esterno, l'interno non è visitabile), di origine normanna (1080), ampliato nel 1400 e ristrutturato nel 1700, posizionato al centro della gravina su un pianoro, collegato alla via principale con un ponte che si affaccia su un fossato e, attraversando il centro storico  (di cui purtroppo alcune parti sono interdette per il rischio crolli,  la  Chiesa Madre, immersa nello scenario rupestre, dedicata alla vergine del Rosario con uno stile che unisce tardo gotico e rinascimento.
Faremo una bella passeggiata sul fondo della gravina di Ginosa,  che circonda la città a ferro di cavallo e presenta  tracce di frequentazione  antropica fin dal paleolitico, oltre a resti di affreschi, testimonianze artistiche medioevali . I due villaggi rupestri di Rivolta e Casale sono stati abitati  fino al 1957: fu allora che il prefetto ordinò lo sgombero delle case grotta perché ritenute ambienti malsani, ponendo fine alla tradizione millenaria del vivere in grotta.
Nel villaggio Rivolta vedremo le chiese di Santa Barbara e di Santa Sofia: l'attuale costruzione di quest'ultima, scavata sui resti di una precedente chiesa, risale al 1600 e presenta una interessante articolazione degli ambienti liturgici, tutti sapientemente scavati e scolpiti nella calcarenite, oltre ad alcuni affreschi. 

Terminata la visita di Ginosa ci sposteremo in auto al  Bosco di Sant'Antuomo,  attrezzato con aree pic nic per la colazione al sacco.

Il toponimo Sant'Antuomo deriva da Sant'Antonio, in riferimento a Sant'Antonio Abate, il protettore degli animali, santo anacoreta che si festeggia il 17 gennaio. 
Il Bosco  è oggi un meraviglioso Parco ricadente  nel territorio di Mottola, caratterizzato dalla tipica vegetazione spontanea della Murgia sudorientale: alberi ad alto fusto comprendenti  Querce, Fragni, Roverelle e Lecci a basse quote, e macchia mediterranea.
Il bosco è percorso da vari sentieri e conduce anche sul fondo di una gravinella dove ammirare una imponente foggia.
A primavera il luogo regala una bellissima e colorata infiorescenza di tutta la macchia, una varietà di orchidee e fiori di campo.

Per partecipare:

i Cammini di Bellezza di Legambiente Taranto  sono rivolti ai soci di Legambiente, ai loro amici e a tutti coloro che vorranno cogliere l'occasione per unirsi a noi con il fine della scoperta, della ricerca di bellezza, della valorizzazione del patrimonio culturale e del paesaggio.
Per raggiungere le mete dei Cammini si utilizzeranno "mezzi propri", mettendosi d'accordo per ospitare chi non ne ha la disponibilità (dividendo le spese di trasporto tra tutti gli occupanti di ogni auto) e utilizzare il minor numero possibile di automobili in modo da ... inquinare di meno.
Non siamo un'agenzia di viaggi: a tutti è richiesto spirito d'adattamento, curiosità, voglia di trascorrere insieme ad altri una bella giornata.
Sono a carico di ogni partecipante le spese di trasporto e i costi relativi a eventuali biglietti di ingresso e guide. A tutti chiediamo un contributo per sostenere le attività di LegambienteTaranto. Colazione al sacco a cura di ogni partecipante,

Come tutti i Cammini di Bellezza, anche quelli di domenica 12 maggio sono pensati per un numero "non illimitato" di partecipanti;  per partecipare, è necessario prenotare scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  indicando anche, se non si è già soci Legambiente, un recapito telefonico in modo da poter essere contattati e ricevere le informazioni necessarie e la conferma di partecipazione.
Non riducetevi all'ultimo minuto: nel caso le adesioni superassero il numero massimo di partecipanti previsto, verrà data la precedenza a chi ha aderito prima.

Programma
Raduno alle ore 8.45, alle spalle del Palamazzola, con partenza entro le 8.55.
Arrivo a Ginosa alle ore 9.45. Mattinata dedicata alla visita guidata.
Spostamento in auto al Bosco di Sant'Antuomo 
Colazione al sacco (a cura di  ogni partecipante)
Nel pomeriggio percorreremo  in autonomia i sentieri del Bosco
Rientro a Taranto previsto per le ore 18/19.

Legambiente, Circolo di Taranto - Via Temenide 30/A • Web Agency: Capera.it

Privacy Policy