Mercoledì, 15 Maggio 2019 14:37

Il Sentiero delle sette pietre: domenica 2 giugno, Cammini di Bellezza con Legambiente Taranto

Il Sentiero delle sette pietre,  recupera un antico sentiero contadino nelle Dolomiti lucane di circa 2 km, che collega i Comuni di Pietrapertosa e Castelmezzano - compresi tra "I Borghi più belli d'Italia"  ( https://borghipiubelliditalia.it/) - e che si sviluppa su quote variabili: da 920 metri a Pietrapertosa scende fino a 660 metri nella valle attraversata dal torrente Caperrino e risale a 770 metri a Castelmezzano.

Il percorso trae ispirazione dai racconti, tramandati oralmente fra le generazioni e dall'immaginario collettivo su cui si fonda il testo Vito ballava con le streghe di Mimmo Sammartino (Sellerio editore ). Lungo il sentiero la narrazione si traduce in forme visive, sonore ed evocative e diventa una storia incisa sulla pietra.

Ogni tappa prevede uno spazio allestito che accoglie l'opera artistica evocatrice di una delle sequenze del racconto, ed una ambientazione sonora che regala ulteriori suggestioni alla magia della natura che si svela. Le tappe sono 7 e ciascuna di esse propone una parola chiave che restituisce il senso del racconto: destini, incanto, sortilegio, streghe, volo, ballo, delirio. È nella tappa centrale - streghe - che al visitatore viene proposta l'intera storia, attraverso elementi di suggestione scenografica e sonora.

Lungo il vecchio tratturo, il visitatore potrà fruire di tre percorsi in parallelo: 
la passeggiata letteraria, con la fruizione del paesaggio e del percorso tematizzato in compagnia di frammenti narrativi tratti da Vito ballava con le streghe
il percorso visionario, con la scoperta di un itinerario articolato in 7 installazioni artistiche che riprendono l'immaginario popolare condiviso;
l'itinerario paesaggistico,  teso a scoprire le peculiarità del paesaggio naturale lungo un percorso articolato su aree di sosta posizionate negli intervalli tra le diverse tappe. 

"Una storia di pietra lunga duemila metri e anche di più. E' una storia di racconti e di visioni. Di segni impressi lungo il percorso delle sette pietre. Dice di quelle donne, le masciare, che si ungevano con l'olio fatato raccolto nella cavità di un albero di ulivo. Dice di quando attraversavano la notte sulla groppa di cani bianchi. Dice di Vito, il contadino, e di quando, preso da fattura d'amore, ballava con le streghe.Il percorso delle sette pietre è un percorso fatto di pietra e tecnologia, le rocce parlano grazie alla memoria di una storia popolare; raccontano la vicenda di Vito preso da una fattura d' amore per opera di una strega bellissima".  (Indicazioni tratte dal sito del Comune di Pietrapertosa).


Programma
Si consiglia abbigliamento comodo e scarpe comode e basse, megllio se da trekking
Raduno alle ore 8.20, alla Discesa Vasto, con partenza entro le 8.30.
Arrivo a Pietrapertosa alle ore 10.15.
Percorreremo  il Sentiero delle sette pietre fino a Castelmezzano, incluso tra "I Borghi più belli d'Italia " .
Pausa pranzo libera dalle ore 13.15 alle ore 15.45. Per chi fosse interessato raccogliamo le adesioni per pranzare  presso il ristorante Al Becco della Civetta
Ritorno a Pietrapertosa, incluso tra "I Borghi più belli d'Italia", dal Sentiero delle sette pietre
Rientro a Taranto previsto per le ore 20 circa.

Per partecipare:

Cammini di Bellezza di Legambiente Taranto sono  aperti a tutti, ai soci di Legambiente, ai loro amici ,  a tutti coloro che vorranno cogliere l'occasione per unirsi a noi con il fine della scoperta, della ricerca di bellezza, della valorizzazione del patrimonio culturale e del paesaggio.
Per raggiungere le mete dei Cammini si utilizzeranno "mezzi propri", mettendosi d'accordo per ospitare chi non ne ha la disponibilità (dividendo le spese di trasporto tra tutti gli occupanti di ogni auto) e utilizzare il minor numero possibile di automobili in modo da ... inquinare di meno.
Non siamo un'agenzia di viaggi: a tutti è richiesto spirito d'adattamento, curiosità, voglia di trascorrere insieme ad altri una bella giornata.
Sono a carico di ogni partecipante le spese di trasporto e per il pranzo (non sono previsti guide o biglietti d'ingresso). A tutti chiediamo un contributo per sostenere le attività di LegambienteTaranto

Come tutti i Cammini di Bellezza, anche quelli di domenica 2 giugno sono pensati per un numero "non illimitato" di partecipanti; per partecipare, è necessario prenotare scrivendo a  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  indicando anche, se non si è già soci Legambiente, un recapito telefonico in modo da poter essere contattati e ricevere le informazioni necessarie e la conferma di partecipazione. 
Non riducetevi all'ultimo minuto: nel caso le adesioni superassero il numero massimo di partecipanti previsto, verrà data la precedenza a chi ha aderito prima. In ogni caso  chi è interessato al pranzo al ristorante deve  specificarlo nel dare la propria adesione entro lunedì 27 maggio.

Il Sentiero delle sette pietre
Lunghezza percorso km 2
Tratti di percorso non pavimentato
Tratti di percorso con forti pendenze
A Pietrapertosa, partendo dalla piazzetta antistante il convento di S. Antonio, si giunge in prossimità del  campo sportivo e si prosegue, in discesa, verso il depuratore e, poi, fino alla fontana del Tuvolo, da cui parte un tratturo che attraversa campi incolti, piccoli oliveti e boschi radi con piante di cerro. Si scende fino ad attraversare  il torrente Caperrino con una piccola radura, un ponte romano e i resti di un vecchio mulino ad acqua da cui il sentiero continua in salita, con pavimento in basole di arenaria. Si prosegue passando davanti al cimitero e ci si collega alla strada provinciale che porta a Castelmezzano





Legambiente, Circolo di Taranto - Via Temenide 30/A • Web Agency: Capera.it

Privacy Policy