Temi

Lunedì, 15 Ottobre 2018 16:05

Pesca al rifiuto domenica 11 novembre

Domenica 11 novembre vedra' impegnati  in mare i gruppi sub, le scuole sub e le associazioni in stretta collaborazione tra loro e, a terra, i volontari di Legambiente ed i cittadini che vorranno unirsi a loro,  in una giornata  dedicata alla cittadinanza attiva ed al rispetto dell'ambiente. Sara' infatti organizzata una vera e propria ricognizione dei rifiuti  in mare lungo il litorale antistante il lungomare tarantino partendo alle ore 9.00 dal molo Santa Lucia, designato peraltro  anche come punto di ritrovo  conviviale a fine attività  nonche' utilizzato come base operativa e logistica…
Legambiente Taranto, insieme a tante altre associazioni e cittadini parteciperà al Presidio di Solidarietà "GIU' LE MANI DA RIACE" che si svolgerà martedì 16 ottobre dalle ore 16 alle ore 20, davanti alla Prefettura di Taranto in via Anfiteatro, per difendere il modello di accoglienza sperimentato con successo dal piccolo comune calabrese.La battaglia di Legambiente proseguirà anche in Parlamento per chiedere la modifica del decreto sicurezza nella convinzione che il modello Riace sia un esempio di buona accoglienza e integrazione da difendere e replicare. Il dramma dell'immigrazione non si può risolvere…
Per favorire la conoscenza ed il consumo di prodotti biologici, Legambiente organizza in via Mignogna , a Taranto, "Il Giardino del Bio", mercatino di prodotti biologici. Il prossimo appuntamento è domenica 4 novembre,  dalle ore 9 alle ore 14. Un'occasione  per "fare la spesa" acquistando prodotti biologici, sani e gustosi, per incontrarsi,  per parlare con i produttori, conoscere le loro storie e quelle dei loro prodotti.Al mercatino troverete miele, verdura, frutta, farine, latticini, ortaggi, formaggi, vino, uva, olio, pasta, legumi, pane, salumi, sottolii, patate, e poi falagoni e pastizz' di Rotondella e... tanto…
Vergogna, vomito, schifo, scempio, maledetti ... sono tante le parole che si possono utilizzare per descrivere il disgusto che si prova di fronte alle scene di ordinaria follia ( ***foto negli allegati ) in cui ci si può imbattere percorrendo le strade appena fuori dal perimetro urbano di Taranto.Ieri, in seguito alla segnalazione di un cittadino, abbiamo fatto un sopralluogo sulla strada che da Statte porta all'area industriale per poi collegarsi alla statale 106 Jonica. Sia all'imbocco delle diramazioni verso l'area industriale che nelle immediate vicinanze dello svincolo che porta…
«Sul caso Ilva – dichiara Stefano Ciafani, presidente nazionale di Legambiente – la partita ambientale è ancora da risolvere insieme alla questione dei nodi irrisolti, in primis quello della valutazione di impatto ambientale sanitario preventiva e quello riguardante il limite alla produzione. Per questo abbiamo deciso di scrivere al ministro dell'Ambiente. Il futuro dello stabilimento deve prevedere, a nostro avviso, produzioni che non siano più pericolose per la salute e l'ambiente e il governo deve agire senza ricalcare le scelte che negli ultimi 20 anni hanno sempre privilegiato gli interessi…
C'è un museo promesso a Taranto, un grande polo culturale e turistico, che resta ancora nel libro dei sogni e corre il rischio di cadere nel dimenticatoio.Per trovarne le prime tracce bisogna tornare all'ormai lontano 5 gennaio 2015 e ad uno dei tanti decreti salva Ilva poi diventato, a marzo dello stesso anno, legge dello stato italiano.Nessuno sembra ricordarlo, ma all'articolo 8 di quel decreto, al terzo comma veniva scritto; "I Ministeri dei beni e delle attivita' culturali e del turismo e della difesa, previa intesa con la Regione Puglia…

Legambiente, Circolo di Taranto - Via Temenide 30/A • Web Agency: Capera.it

Privacy Policy