Temi

Legambiente: il ricorso dell’ILVA è infondato sia in fatto che in diritto. Confidiamo che questa volta il TAR voglia accogliere le tesi difensive delle parti resistenti anche perché l’accoglimento del ricorso ILVA sarebbe, nella situazione attuale, davvero paradossale .   Oggi dinanzi al Tar Puglia sede di Lecce si è svolta l’udienza di Camera di Consiglio sulla istanza di sospensiva avanzata dall’ILVA S.p.A.. Neppure in un momento drammatico come l’attuale, nel quale emergono elementi di tale gravità che dovrebbero indurre tutti ad una riflessione più approfondita circa le modalità con…
Circolo di Taranto    Taranto, 31 gennaio 2012 COMUNICATO STAMPA “I periti confermano quanto sostenuto da Legambiente in tutte le sedi e cioè che sono necessarie misure decisamente più’ rigorose per contenere il massiccio carico inquinante provocato dall’Ilva. L’azienda, da parte sua, con il ricorso al Tar contro l’Aia vuole “ammorbidire” le già insufficienti prescrizioni. Adesso Istituzioni e Ministero non possono far finta di niente e devono pretendere l’adozione di tecnologie e pratiche operative che minimizzino le emissioni.” Questo il commento di Lunetta Franco e Leo Corvace del Circolo tarantino di…
Venerdì, 20 Gennaio 2012 12:30

Legambiente presenta Mal’aria 2012

E’ emergenza smog nelle città italiane - Fuori legge per pm10 il 67% dei capoluoghi - Anche a Taranto è emergenza polveridi provincia monitorati   La qualità dell’aria delle città italiane è pessima e continua a peggiorare. Lo confermano i dati del dossier Mal’aria , lo studio annuale di Legambiente sull’inquinamento atmosferico. I principali imputati sono le polveri sottili: nel 2011, il 67% dei capoluoghi di provincia monitorati non ha rispettato il limite consentito di superamenti della soglia di PM10, un aumento del 12% rispetto all’anno precedente. Torino, Milano e…
COMUNICATO STAMPA Legambiente, nella circostanza rappresentata dagli avv. Massimo Moretti ed Eligio Curci, si è costituita nei giorni scorsi in sede di TAR di Lecce in opposizione al ricorso che l’ILVA ha presentato con l’intento di ottenere l’annullamento delle prescrizioni più rigorose che le sono state imposte nell’A.I.A.. “Un tentativo” - dichiarano Lunetta Franco e Leo Corvace del circolo Legambiente di Taranto, “per sminuire ulteriormente la portata di un’autorizzazione nei cui confronti abbiamo già espresso, con le nostre osservazioni presentate al Ministero dell’Ambiente e con interventi in tutte le sedi,…
Martedì, 20 Dicembre 2011 12:14

PARCHEGGIOPOLIS? NO GRAZIE!

L’esigenza di sviluppare un ragionamento complessivo sui siti che la Marina Militare è pronta a dismettere, enunciata qualche giorno fa dal Vicesindaco di Taranto in un’intervista rilasciata ad un quotidiano locale è senz’altro condivisibile. Siamo infatti di fronte alla possibilità di una autentica rivoluzione urbana che merita una attenzione ed una discussione adeguate dovendo, di fondo, rispondere alla domanda “Quale città vogliamo ?”. Noi pensiamo che sarebbe importante, in questa come in altre circostanze, realizzare un coinvolgimento partecipativo dei cittadini, del tessuto associativo –non solo produttivo- di questa città, in…
È stata ammessa la costituzione di parte civile di Legambiente Puglia, presentata al giudice dott. Francesco Cacucci tramite l’Avv. Stefano Latini del Foro di Brindisi, in merito al processo Enel che vede fra i quindici imputati i responsabili e i dirigenti della centrale termoelettrica Brindisi/Sud, rei di aver reso inquinati, in particolare, i terreni posti a ridosso del nastro trasportatore. Legambiente Puglia lo scorso 9 gennaio aveva chiesto al magistrato l’adeguamento dei capi di imputazione alle reali condotte contestate agli imputati e oggi finalmente arriva il “riconoscimento” dell’istanza direttamente dal…

Legambiente, Circolo di Taranto - Via Temenide 30/A • Web Agency: Capera.it

Privacy Policy