Rifiuti

Rifiuti

Da alcuni mesi l'Isola Ecologica dell'AMIU in piazza Madonna di Pompei, destinata al conferimento della raccolta differenziata di carta, plastica, metalli leggeri, vetro e olii vegetali esausti da parte dei cittadini che abitano nel quartiere Tamburi, è chiusa. Alla ricerca di maggiori informazioni abbiamo visitato il sito dell'AMIU, dove, nella apposita sezione, un avviso informa che è "temporaneamente chiusa al pubblico". Nessun accenno alla data di riapertura. Ai cittadini che telefonano, gli operatori dell'AMIU forniscono rassicurazioni sulla "temporaneità" della chiusura del Punto di raccolta, ma nessuna risposta alla domanda "Quando…
A Lama, in via Girasoli, il ciglio della strada è una discarica a cielo aperto, una distesa di spazzatura, mobili, pneumatici, cartoni, televisori, sacchetti pieni di rifiuti, cuscini, materassi, sedie, plastica, porte, imballaggi ... Un allucinante "mercatino della monnezza".Opera di cittadini incivili, di autentici vandali, della faccia brutta, sporca e menefreghista di Taranto, magari vestita in doppiopetto, ma che non si fa alcun problema a trasformare il proprio territorio in un immondezzaio, magari attenta a non sporcare a casa propria, ma che non si preoccupa affatto del degrado in cui…
I numeri a volte sono impietosi, ma quelli che fotografano i risultati della raccolta differenziata dei rifiuti a Taranto sono una vergogna che lascia attoniti e che dovrebbe spingere molti, amministratori in primis, ad un accorato "mea culpa". Sappiamo già che non avverrà: l'attenzione di chi ci governa è rivolta altrove, alla affannosa gestione dell'esistente, lontana mille miglia dal portare avanti un progetto di trasformazione della gestione del ciclo dei rifiuti capace davvero di cambiare, in meglio, la città, di modificarne aspetto e percezione.Già altre volte, in passato, pur di…
Quest'anno il Premio Comuni Ricicloni 2016 di Legambiente riserva una bella e inaspettata sorpresa, che lascia ben sperare per un'Italia finalmente libera dai rifiuti. Crescono nella Penisola i comuni Rifiuti free, quelli che oltre ad essere ricicloni, hanno deciso di puntare sulla riduzione del residuo non riciclabile da avviare a smaltimento. Sono ben 525, contro i 356 dello scorso anno, le realtà che producono meno di 75 chilogrammi annui per abitante di rifiuto secco indifferenziato, (pari al 7% del totale nazionale), per una popolazione che sfiora i 3 milioni di…
Abbiamo risposto con entusiasmo all'invito rivoltoci da don Emanuele Ferro, parroco del Duomo, perché partecipassimo a quella che lui ha chiamato "La giornata Laudato si'" con un chiaro riferimento all'enciclica di papa Francesco. Già in occasione di alcuni eventi pubblici durante i quali è stato chiesta al circolo Legambiente di Taranto una riflessione sull'enciclica, avevamo avuto modo di sottolineare come fossero ampiamente condivisi temi che sono da anni oggetto delle preoccupazioni e delle attenzioni di Legambiente e dei movimenti ecologisti in genere.A maggior ragione considerato che l'iniziativa prevista, la pulizia…
Il 28 aprile è la giornata mondiale delle vittime dell'amianto, una ricorrenza necessaria per ricordare che ancora oggi in Italia muoiono 4mila persone ogni anno per tutte le malattie asbesto correlate, con oltre 21mila casi di mesotelioma maligno diagnosticato dal 1993 al 2012. A 24 anni dalla sua messa al bando, l'amianto è ancora diffusissimo in diverse forme, sul nostro territorio: le stime (per difetto) di CNR-Inail parlano di ben 32 milioni di tonnellate; il Programma nazionale di bonifica dei Siti di Interesse Nazionale conta 75mila ettari di territorio in…

Articoli correlati

Legambiente, Circolo di Taranto - Via Temenide 30/A • Web Agency: Capera.it

Privacy Policy